Cosa preferiscono gli impiegati di una piccola società di servizi

Abbiamo elaborato un questionario semplificato per chiedere un parere sulle varie soluzioni che rientrano nel cd welfare aziendale e per elaborare una fotografia sintetica, ma concreta, delle preferenze espresse dai dipendenti.

Le risposte, quasi omogenee, ci fanno pensare che il campione possa rappresentare una media attendibile per la categoria del lavoro impiegatizio.

Ma vediamo alcune informazioni generali del gruppo esaminato:

  • maschi 62%  e  femmine 38%
  • Età: over 40 per quasi il 70%
  • numerose le coppie con figli (80%)  e con 1,8 figli :  media alta
  • Quasi tutti conoscono il welfare e sono molto favorevoli.  Nessuno è “non favorevole”
  • Abbiamo chiesto, con riferimento alle varie voci che possono essere incluse in un Piano di Welfare, quali sono le spese annuali. Per le spese dichiarate dai dipendenti, registriamo un forte impatto dei costi per Viaggi (48%), seguiti da Scuola e, a pari merito, da Spese mediche e Palestre/Sport
  • Per i servizi abbiamo fornito un elenco completo. Tra i più richiesti (o i meno) troviamo: viaggi e assicurazioni dove quasi tutti hanno dichiarato di essere interessati, segue ravvicinata tutta l’area dei rimborsi medici, palestre/sport e ingressi cinema/teatro/altro. Buono l’interesse anche per i corsi (in particolare di lingue) e per tutte le spese collegate a scuola e figli.
  • Assolutamente scarso o limitato l’interesse per giornali e riviste, baby sitter, rimborsi per familiari anziani e corsi informatici.
  • Ultimo dato, che riteniamo interessante, è che quasi tutti si dicono disponibili a fare acquisti a proprio carico.

(Fonte: Seleservice)