La consulenza di welfare

La nostra consulenza è totalmente gratuita.

Data la varietà dei servizi di welfare richiesti e la quantità di offerte presenti nel mercato, non è semplice per le aziende fare dei confronti, orientarsi nella scelta dell’impostazione più adatta e selezionare le migliori soluzioni in termini di rapporto qualità/prezzo.

analisi e progettazione

Gli elementi da considerare per un ottimo Piano di welfare sono vari. Ne ricordiamo alcuni:

  • l’analisi della popolazione aziendale;
  • la valutazione delle risorse da utilizzare ed il loro reperimento;
  • un’indagine preliminare per individuare i principali bisogni reali e le preferenze dei beneficiari, privilegiando quei beni e servizi che sono più utili a tutelare sè stessi ed il proprio lavoro.

implementazione e gestione

Le soluzioni che si andranno ad individuare (in forma collettiva o individuale) devono essere utili, concrete ed attuabili, in funzione anche del budget assegnato.

Per ogni soluzione si procederà con un’analisi dei costi, dei risultati ottenibili e dei fornitori. Quindi si procederà con la stipula delle convenzioni con i fornitori prescelti.

Prima di elaborare la versione finale del Piano si procederà con un’analisi di fattibilità, con simulazioni e/o utilizzo di uno schema di supporto.

Verrà inoltre decisa la fonte del welfare: regolamento aziendale, accordo con i dipendenti con efficacia negoziale o accordo di secondo livello con i sindacati, per la conversione del premio di risultato.

misurazione dei risultati

Una volta stilato il Piano di Welfare, è assolutamente utile e necessario programmare una comunicazione efficace, per spiegare gli obiettivi del Piano, le motivazioni, i vantaggi ottenibili, le soluzioni individuate e come sono offerte, i risultati prefissati e gli eventuali sviluppi futuri … per ottenere la più ampia adesione possibile.

Un buon piano, se ben partecipato, produrrà il massimo dei benefici e della soddisfazione interna.

Inoltre, il monitoraggio costante. Possiamo sintetizzare questa fase in poche parole, ricordando le seguenti attività: analisi periodica degli andamenti, raccolta di un questionario annuale di gradimento, introduzione di nuovi servizi o modifica di quelli avviati.

SeleService Welfare vuol rappresentare la risposta concreta, per risolvere un’esigenza oggi molto sentita, ma talvolta trascurata per scarsa conoscenza degli strumenti utilizzabili o per timore di appesantire la gestione amministrativa interna.

Ti affianchiamo durante tutte le fasi del ciclo di vita del progetto di welfare della tua azienda, per assicurarti efficienza, efficacia e coerenza rispetto agli obiettivi.

Il breve schema di questa pagina fa comprendere che, almeno per le fasi decisionale, preparatoria e di avviamento del Piano di Welfare, si devono fare molteplici valutazioni, che potrebbero necessitare di competenze diverse, o di professionisti / consulenti specializzati, per evitare errori e perdite di tempo.

SeleWelfare

Flessibilità

Non esistono soluzioni valide per tutti, ma ci sono e si possono realizzare piani su misura.

Il territorio è importante, non solo per la vicinanza o per utilizzare un servizio conosciuto, ma per fare rete.

Il convenzionamento

Sharing economy

Alcuni servizi, come ad esempio l’accesso ad un asilo o al servizio di trasporto locale, possono essere troppo onerosi.

Conviene allora organizzare e condividere lo stesso servizio tra più enti del territorio, affinchè siano sostenibili a livello economico e consentano la gestione anche in presenza di volumi contenuti.

© Copyright - SeleService srl - Welfare Aziendale - P.Iva: 01234567890